Da domani Florea 2012, tre giorni di piante, fiori e natura

0

Apre domani 20 aprile, (ore 10:00) la 7^ edizione di Florea, la mostra mercato di fiori, piante ed essenze rare in programma nel centro storico del monte Titano (Cava dei Balestrieri, Giardino dei Liburni, dalle 10:00 alle 19:00), fino a domenica 22 aprile. Un appuntamento dedicato a tutto quanto è natura e che affronta ogni anno temi quali il rispetto e la tutela dell’ambiente, la cultura del verde e l’importanza del patrimonio paesaggistico, storico e culturale di San Marino.

Ricco il programma della manifestazione. Ospite speciale, sarà il botanico e studioso della natura Libereso Guglielmi, conosciuto dal grande pubblico come “il giardiniere di Italo Calvino”, per la lunga amicizia che l’ha legato allo scrittore sanremese e per avere ispirato con la sua figura alcuni racconti dello scrittore. Guglielmi presenterà una mostra composta di una cinquantina dei suoi acquerelli, curata dal museo “Lele Luzzati” di Genova, terrà una conferenza dal titolo “Inventa il tuo giardino” e curerà i laboratori riservati ai bambini delle scuole elementari.

Mentre a coinvolgere i cittadini di San Marino nella manifestazione, come Ricordano Mara Verbena e Camilla Barducci curatrici e organizzatrici della manifestazione, ci penserà un concorso destinato a premiare, con un weekend per due persone in un centro benessere offerto dall’Agenzia  Orienting Viaggi, la vetrina di un negozio o il balcone di una casa che durante la manifestazione sarà decorato con i fiori e le piante considerate più belle e curiose. Il concorso è organizzato in collaborazione con la Segreteria di Stato per l’ambiente di San Marino.

La curiosità 2012 è rappresentata dalla partecipazione della fiorista Gabriella Lantero. Da molti anni decora con le sue creazioni il Festival di Sanremo e d’estate, invece, si dedica alla cura e all’arredo floreale delle barche di VIP e rockstar. Abrahmovic, Ivana Trump, Bono Vox, Sting, Rod Stewart, Hugh Grant, sono tra i suoi clienti. La fiorista ligure esporrà i suoi bouquet floreali e ne realizzerà di nuovi coinvolgendo il pubblico di Florea e presenterà il suo libro “Floating Flowers”.

Da segnalare anche le rose antiche e moderne e la collezione di ortensie coltivate nelle serre della comunità di San Patrignano. I quaranta ragazzi impegnati in questo settore porteranno a Florea anche il loro fiore più conosciuto, la rosa AMA. Un nuovo ibrido floreale dedicato a Maria Antonietta Muccioli, moglie del fondatore del più grande centro di recupero dalla droga d’Europa, Vincenzo Muccioli.

Il Fondo Ambiente Sammarinese (FAS), affronta invece il tema del rispetto e del recupero ambientale con visite guidate agli scavi archeologici della Tanaccia (età villanoviana/etrusca) accompagnati da archeologi del Museo di Stato di San Marino e la presentazione del progetto di musealizzazione dell’area, curato dalla Segreteria di Stato per il Territorio e l’Ambiente.

La manifestazione è sostenuta, com’è ormai tradizione, dalle più importanti Istituzioni sammarinesi: le Segreterie di Stato alla Cultura, all’Ambiente e al Turismo.