La piazza e le strade medioevali di Borgo Maggiore diventano (20-21 maggio), il palcoscenico della più importante manifestazione sammarinese su fiori, piante, arte e cultura del verde. In mostra le opere a tema floreale del grande pittore genovese, Emanuele Luzzati. Spazio anche per cucina e tavola: degustazioni e percorsi sensoriali tra fiori e vini, assaggi di ricette stellate di chef Luigi Sartini e i Fioristi della squadra del Festival di Sanremo all’opera.

San Marino, 12 maggio 2017 – Presentata oggi a nelle sale della giunta di castello “Florea – Mostra Mercato di Piante ed Essenze Rare”, in programma sulla vetta del Titano il fine settimana del 20 e il 21 maggio, nella straordinaria location della medioevale Piazza Mercatale di Borgo Maggiore. All’incontro hanno partecipato il segretario di Stato a ambiente e turismo di San Marino, Augusto Michelotti, il direttore Ugraa Tonino Ceccoli, il capitano di Castello di Borgo Maggiore, Federico Cavalli e Mara Verbena curatrice e organizzatrice della manifestazione.

Il segretario Ceccoli ha sottolineato l’importanza data dal Governo alle politiche ambientali: nuovo piano regolatore, attualmente allo studio dell’architetto milanese Stefano Boeri, tutela di paesaggio e natura, rispetto del principio di eco sostenibilità e l’avvio di un percorso che faccia diventare San Marino la prima nazione al mondo, con una natura 100% bio. Ceccoli ha invece sottolineato come il microclima del Titano, collocato tra mare e Montefeltro, crei le condizioni per lo sviluppo di una biodiversità unica e come Florea sia un vento che consente di raccontare a sammarinesi e appassionati del verde questa realtà. A confermare lo stretto rapporto tra la manifestazione e i temi del verde e a quelli della produzione agricola ci ha pensato Federico Cavalli, ricordano che nei due giorni di Florea sarà aperto il mercato ortofrutticolo di prossimità Mer-Lo, che a Borgo Maggiore tutti i sabati offre quanto di meglio nasce nei campi e negli orti del Titano e rigidamente a KM 0.

Florea caratterizza, infatti, questa sua dodicesima edizione nel segno del rapporto tra fiori e natura, con la cucina e la nostra alimentazione. All’interno della trova infatti spazio “FLOREAT”, una sezione dell’evento interamente dedicata al gusto e ai buoni prodotti della terra. Il Consorzio Terra di San Marino e il Consorzio Vini Tipici Sammarinese esporranno a Florea i loro prodotti e nell’affascinante atmosfera della cantina Masi, l’associazione sommelier di San Marino (ASRSM) propone (sabato e domenica alle 16.00), percorsi di degustazione sensoriale che mettono a confronto profumi e aromi di vini bianchi e rossi, con quelli di veri fiori appena sbocciati. Un viaggio tra sentori di rosa, gelsomino e violetta, contenuti nelle grandi etichette scelte da ASRSM e i fiori in mostra a Florea.

Sempre nella giornata di sabato si inaugurerà, nella Casa del Castello di Borgo Maggiore,  la mostra organizzata in collaborazione con il “Museo Emanuele Luzzati” di Genova, che porta a San Marino quadri, scenografie, disegni realizzati dal grande pittore, scenografo e regista ligure, per rappresentare fiori e natura, Mentre, legare la manifestazione all’ ambiente, sarà il compito della conversazione, promossa dal Fondo Ambiente San Marino, con Anna Letizia Monti di Studio e Progettazione del Paesaggio, in programma (domenica ore 11.00) sul tema “Paesaggi e Vigneti per lo sviluppo del territorio.  Luigi Sartini lo chef stellato Michelin del ristorante Righi, sarà impegnato, ancora di domenica (ore 16.00), nella preparazione di un risotto con verdure di stagione e fiori eduli.

Grande attesa per poter ammirare le dimostrazioni d’Arte Floreale realizzate dal team dei fioristi che ha creato decorazioni, arredi e i bouquet del Festival di San Remo 2016 e 2017, con fiori recisi di produzione italiana proveniente dal mercato di Sanremo e Viareggio, con appuntamenti sabato e domenica alle ore 11.00 /15.00 e 17.00.

Infine nel giorno di chiusura dell’evento, Florea apre le porte anche al mercatino dell’antiquariato che da tradizione si svolge in borgo la terza domenica di ogni mese e che presenterà una selezione di oggetti e arredi legati al mondo del verde. Naturalmente, “Florea”, ideata curata e organizzata come è ormai tradizione dall’eclettica fiorista sammarinese di “Fior di Verbena” Mara Verbena, offrirà anche l’occasione di passeggiare e fare acquisti tra gli stand di alcuni dei migliori florovivaisti italiani, con collezioni di piante e fiori da casa e giardino, rose antiche e moderne, nuovissimi ibridi floreali, una vasta selezione di piante acquatiche e aromatiche. Senza dimenticare le creazioni di artigianato e design per la casa, realizzate utilizzando solo materiali naturali: 100% eco green.

Tra primavera e estate (20-21 maggio) torna nella piazza e nelle strade medioevali di Borgo Maggiore la più importante manifestazione sammarinese su fiori, piante e cultura del verde. Tra i protagonisti della 12^ edizione di Florea il team dei fioristi italiani cha ha creato decorazioni, arredi e i bouquet del Festival di San Remo. La tradizione si rinnova e taglia il traguardo della dodicesima edizione consecutiva. Il 20 e il 21 maggio torna sulla vetta del Titano “Florea – Mostra Mercato di Piante ed Essenze Rare”, curata come sempre dall’ eclettica fiorista sammarinese, Mara Verbena. Palcoscenico della kermesse sarà ancora una volta uno dei luoghi più belli e suggestivi della Repubblica della Libertà, la Piazza Mercatale di Borgo Maggiore, destinata a trasformarsi grazie alla collaborazione con la Giunta di Castello, in uno straordinario giardino fiorito.

Accoglierà infatti gli stand di 40 grandi florovivaisti italiani, con collezioni di piante e fiori da casa e giardino, rose antiche e moderne, nuovissimi ibridi floreali, una vasta selezione di piante acquatiche e aromatiche, e creazioni tra artigianato e design per la casa, create utilizzando solo materiali naturali, 100% eco green.

E al centro del palcoscenico di “Florea 2017”, troverà posto la creatività e il gusto inimitabile del gruppo di fioristi italiani protagonisti dell’ultimo Festival di Sanremo: “Anche quest’anno ho fatto parte del team che ha creato gli arredi, i decori e i bouquet ammirati al Teatro Ariston e lungo il red carpet d’ingresso al Festival. Creazioni bellissime e che porteremo anche sul Titano – spiega Mara Verbena, curatrice della manifestazione – grazie alla storica collaborazione con la scuola Pianeta Fiore del maestro Chicco Pastorino e del presidente dell’Associazione Piante e Fiori d’Italia, Cristiano Genovali, nella giornata di domenica 21 mostreremo al pubblico insieme ai miei compagni d’avventura sanremese, come nasce un arredo floreale o come creare un bouqet creativo e affascinante”.

E a sottolineare l’importanza turistica e culturale della manifestazione per San Marino e per la contrada storica che la ospita, è il Capitano della Giunta di Castello di Borgo Maggiore, Federico Cavalli: “Florea ha trovato nella Piazza Mercatale il luogo ideale per la sua realizzazione. Unisce facilità di accesso per partecipanti e turisti, alla presenza di un lungo porticato dove collocare stand e mostre della manifestazione.  Il tutto circondato dalla bellezza storica dei palazzi del nostro borgo”.

 

Natura e paesaggio, motori del turismo, la rappresentazioni dei fiori nell’alta moda e nel pret a porter, il loro utilizzo nella cucina “stellata”, stand con 30 tra i migliori i florovivaisti e artigiani ecogreen italiani: arriva sul Titano la nuova edizione di “Florea” (21-22 maggio)
San Marino, 13 maggio 2016 – Presentata oggi a San Marino, nella Casa del Castello di Borgo Maggiore, l’undicesima edizione di Florea – Mostra Mercato di Piante ed Essenze Rare”, la più importante manifestazione sammarinese sul mondo di fiori, giardini e natura. All’incontro hanno partecipato i Segretari di Stato per il Territorio e l’Ambiente di San Marino Antonella Mularoni, per il Turismo, Teodoro Lonfernini, la rappresentante della Giunta di Castello di Borgo Maggiore, Elisa Valentini e l’organizzatrice e curatrice della rassegna, Mara Verbena.
“Florea” torna, per il secondo anno consecutivo, nel settimana del 21 e 22 maggio, in uno dei luoghi storici più belli del monte Titano, la Piazza Mercatale di Borgo Maggiore. Al centro del dibattito affrontato quest’anno dalla manifestazione, il rapporto tra qualità ambientale e paesistica e capacità di un territorio di proporsi quale destinazione turistica. Se ne parlerà nel pomeriggio di domenica (22 maggio) nel corso della tavola rotonda, “Paesaggio e turismo: un motore per lo sviluppo economico”. Ad affrontare l’argomento Anna Letizia Monti, presidente Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, i sindaci di Riccione e Sanremo, Renata Tosi e Alberto Biancheri e il segretario di Stato al Turismo di San Marino, Teodoro Lonfernini. Con loro due importanti nomi del mondo dei fiori italiano e internazionale: il maestro fiorista Chicco Pastorino e il presidente dell’Associazione Piante e Fiori d’Italia, Cristiano Genovali.
Nel programma della manifestazione troviamo, poi eventi, e iniziative dedicate a come i grandi stilisti di moda traggono ispirazione dai fiori. Nella Casa del Castello di Borgo Maggiore, sarà visitabile un’esposizione che racchiude 40 anni di storia della maison di moda sanremese “Daphné”, accompagnata poi da una presentazione della sua ultima collezione di foulard floreali. Mentre la chiusura di “Florea” (domenica 22 maggio, ore 18) è riservata al pret a porter con i modelli delle collezioni estive di “Vanity” e “Vanity Child”. Non mancherà un’escursione nel mondo della grande cucina. Luigi Sartini, lo chef da 9 anni “stellato Michelin” del “Ristorante Righi”, proporrà nella mattina di domenica uno show cooking a base di “floreal sushi” e di cocktail all’aroma della “Rosa di san Marino.
“In questi 11 anni abbiamo discusso di molte cose: sostenibilità, colture bio, educazione ambientale.– spiega Mara Verbena – lo facciamo anche in questo 2016 con paesaggio, moda e cucina, messe in relazione ai fiori. Senza però dimenticare il cuore della nostra manifestazione, rappresentato dagli stand dei migliori florovivaisti italiani e i seminari e workshop su composizione e arredi floreali”.
Nella piazza di Borgo Maggiore gli appassionati troveranno, infatti, gli eccezionali Bonsai di Luigi Crespi, creatore di un museo unico al mondo dove sono raccolte piante straordinarie come il millenario Ficus Retusa Linn, e esemplari ultracentenari “educati” dai più famosi maestri giapponesi fra cui Kato, Kawamoto, Kawahara e Ogasawara. Mentre, Gianfranco Rossi, direttore della scuola “Spazio Bonsai”, terrà due seminari per avvicinare il pubblico ai segreti di questa antichissima arte. Tra gli stand saranno in esposizione anche le collezioni di piante e fiori da casa e giardino, coltivate dai ragazzi della Comunità di “San Patrignano”, una vasta selezione di piante acquatiche e aromatiche, quest’ultime sempre più diffuse anche sui terrazzi delle nostre abitazioni. Ultima novità le creazioni tra artigianato e design per la casa, create utilizzando solo un materiale bellissimo e ultra naturale: “extra virgin olive wood”.
Elisa Valentini, della Giunta di Castello di Borgo Maggiore ha, invece sottolineato come “Florea” abbia trovato nella Piazza Mercatale il luogo ideale per la su realizzazione, unendo facilità di accesso per partecipanti e turisti, alla presenza di un lungo porticato dove collocare stand e mostre e la bellezza storica dei palazzi che la circondano. Mentre, i due segretari di Stato, Antonella Mularoni e Teodoro Lonfernini, hanno comunemente posto in evidenza il valore dei lavori di riqualificazione da poco effettuati nella piazza e come “Florea” si collochi positivamente all’interno dell’offerta turistica e culturale di San Marino, di cui rappresenta ormai un appuntamento abituale.

La più importante manifestazione sammarinese sul mondo di fiori e natura torna, il 21 e 22 maggio, in uno dei luoghi storici più belli del monte Titano, la Piazza Mercatale di Borgo Maggiore. A organizzare l’undicesima edizione della kermesse verde, la più conosciuta e apprezzata flor designer della Repubblica della Libertà: Mara Verbena.

È diventato, ormai, un appuntamento tradizionale per tutti gli appassionati e tra primavera e estate “Florea – Mostra Mercato di Piante ed Essenze Rare”, porta a San Marino un evento un grado di richiamare un grande pubblico di appassionati. Quest’anno Mara Verbena, da sempre organizzatrice e curatrice della manifestazione, ha scelto come tema dell’evento la relazione tra i fiori e moda. “Da sempre leghiamo il cuore di Florea, rappresentato dalla partecipazione dei migliori florovivaisti italiani, a un argomento che si lega ai fiori – spiega Mara Verbena – in passato lo abbiamo fatto con l’arte con esposizioni di quadri, con le colture bio, l’educazione ambientale, la tavola e la cucina e il prossimo maggio proponiamo eventi e mostre che raccontano il rapporto tra la moda italiana fiori”.

Nel programma della manifestazione troviamo infatti (Casa del Castello di Borgo Maggiore) un’esposizione che racchiude 40 anni di storia della maison di moda sanremese Daphné e una presentazione della sua ultima collezione di foulard floreali. Mentre l’evento di chiusura (domenica 22 maggio, ore 18) sarà una sfilata di moda con i modelli Vanity e Vanity child, acconciature Hairwelness e make up di Tiffany. Non mancherà neppure un’escursione nel mondo della grande cucina con Luigi Sartini, lo chef stellato sammarinese Ristorante Righi, che proporrà nella mattina di domenica uno show cooking a base di “floreal sushi”.

E a riportare il centro dell’attenzione sull’importanza del rispetto ambientale, della cultura del verde, sarà invece la tavola rotonda “Paesaggio e turismo: un motore per lo sviluppo economico”. Tra i relatori Anna Letizia Monti, presidente Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, i sindaci di Riccione e Sanremo, Tenta Tosi e Alberto Biancheri, il segretario di Stato al Turismo di San Marino, Teodoro Lonfernini e due importanti nomi del mondo dei fiori italiano e internazionale: il maestro fiorista Chicco Pastorino e il presidente dell’Associazione Piante e Fiori d’Italia, Cristiano Genovali.

 

 

Si è svolta a Genova, nei Magazzini del Cotone del Porto Antico, dall’8 al 9 aprile, la XXVIII edizione di “Europa Cup 2016”, il campionato europeo dei fioristi. Ad affrontarsi 23 “floral designer” in rappresentanza di altrettante nazioni. Novità assoluta la presenza della Repubblica della Libertà, rappresentata alla rassegna continentale da Mara Verbena, da 11 edizioni curatrice e organizzatrice di “Florea – Mostra Mercato di Piante ed Essenze Rare”, la più importante manifestazione sammarinese dedicata alla natura e alla cultura del verde (Borgo Maggiore, 21 e 22 maggio – 2016).

“La mia è stata un presenza decisa ‘last minute’, solo un mese fa. Mi sono confrontata con la mia scuola Pianeta Fiore, capitanata da Chicco Pastorino e ho deciso con il loro supporto di cavalcare l’avventura, affrontandola insieme al mio assistente Marco Alessandroni. Naturalmente, senza nessuna pretesa di classifica ma solo per la voglia di vedere anche la bandiera sammarinese in quel contesto e avere la possibilità di lavorare fianco dei migliori floral designer europei – spiega Mara Verbena - Il mio ruolo di ‘maglia nera’, 23^ nelle classifica generale, era inevitabile. Nei 5 temi preparati, erano in tutto 6 le prove della Coppa, ho volutamente lavorato in stile molto italiano, scontrandomi inevitabilmente con le valutazioni di una giuria molto nord europea e di stile “tedesco/russo”.

Piacevolissimo, invece, piazzarsi al 7° posto nel tema a sorpresa che mette tutti allo stesso livello senza possibilità di aiuti o preparazioni precedenti. Bisogna realizzare la miglior composizione in 45 minuti di tempo, utilizzando tutti gli stessi materiali e con l’obbligo di utilizzare 2/3 dei fiori consegnati ai concorrenti 1 minuto prima della prova”.

Fra i temi da realizzare durante la competizione, di particolare interesse “Parata floreale a San Remo”, cioè allestire una vecchia FIAT 500 come un carro fiorito. “Ho preparato un grande cesto di canne con dentro una serie di pacchi regalo molto colorati, con i loro fiocchi realizzati con fiori e fronde e l’ho collocato sul tetto dell’auto.  Il tutto grazie all’aiuto del fabbro Emilio che ha realizzato la struttura e di Domenico artigiano dei cesti che ha ricostruito un modello di uguale a quello che veniva utilizzato al mercato di Sanremo fino a 30 anni fa, per imballare e spedire i fiori in tutto il mondo”.

 

 

Tante quindi le maestranze Sammarinesi coinvolte nella preparazione e coinvolte da Mara Verbena nel team sammarinese di Coppa Europa: dallo scalpellino Daniele, al cestaio Domenico, al fabbro Emilio, al calzolaio Claudio, allo chef Luigi, a Marina consulente per il giusto tipo di vernice da usare e al fratello di Mara Verbena, Fabio, che ha realizzato tutte le strutture destinate a contenere fiori e composizioni.

 

“Una parte essenziale di questi lavori è nella preparazione dei temi, come nel caso di quello dedicato al Pesto Genovese, che andava ambientato in un pic-nic sulle colline del capoluogo ligure. Abbiamo realizzato una serie di richiami molto genovesi: dall’ardesia agli ingredienti del pesto. E alla domanda posta dagli organizzatori per questa prova, ‘con chi ti immagini di essere in questo pic-nic’, è stato bello rispondere, sono con mio padre Renato che in queste colline era boscaiolo e carbonaro e guardando il porto mi raccontava dei miei suoceri Bruno e Venerina, che come molti sammarinesi di lì sono partiti per l’America”, ha concluso Mara Verbena.

 

 

 

 

 

mar
29
0

Florea 2016

La più importante manifestazione sammarinese sul mondo di fiori e natura torna, il 21 e 22 maggio, in uno dei luoghi storici più belli del monte Titano, la Piazza Mercatale di Borgo Maggiore. A organizzare la kermesse verde la più conosciuta e apprezzata fiorista della Repubblica della Libertà: Mara Verbena

Ormai è diventata una piccola tradizione. A cavallo tra primavera e estate “FloreaMostra Mercato di Piante ed Essenze Rare”, porta a San Marino un evento interamente dedicato ai fiori e alla cultura del verde. Per la sua undicesima edizione consecutiva (21 -22 maggio – 2016) Mara Verbena, da sempre organizzatrice e curatrice della manifestazione, ha scelto come tema dell’evento la relazione tra i fiori e moda.

 

“In questi anni abbiamo affrontato moltissimi temi: dalla sostenibilità alle colture bio di fiori o frutta e ortaggi, all’educazione ambientale. Senza dimenticare anche esposizioni e mostre di quadri dove grandi artisti del passato ci hanno mostrato la loro sensibilità nei confronti dei fiori – spiega Mara Verbena – in questo 2016 il filo conduttore di Florea sarà il legame con il mondo della moda. Sfilate e mostre di grandi firme che hanno nei fiori la loro cifra stilistica, si accompagneranno ai tradizionali stand dei migliori florovivaisti italiani, a seminari e workshop su composizione e arredi floreali”.

 

Idea nata durante la partecipazione dell’associazione dei fioristi italiani all’ultima edizione del Festival di Sanremo, di cui hanno curato arredi floreali e realizzato i bouquet donati a ognuno degli ospiti e che trova una sua continuazione nei due giorni di workshop aperti al pubblico di Florea, tenuti da Chicco Pastorino della scuola “Pianeta Fiore”.

 

La piazza Mercatale di Borgo Maggiore sarà così il palcoscenico dove troveranno posto gli stand di alcuni dei migliori florovivaisti italiani. In esposizione selezioni di piante antiche, così come delle più recenti ibridazioni italiane e internazionali e prodotti tecnici per il giardinaggio e la coltura dei fiori. Con loro spazio anche per prodotti tessili, colori e tinte naturali, complementi d’arredo per casa e giardini, oggettistica e abbigliamento, legati da un grande denominatore comune: essere realizzati a mano da grandi maestri artigiani.

 

“Grazie all’aiuto e alla collaborazione delle Segretaria di Stato al Turismo torniamo ancora una volta in centro storico – conclude Mara Verbena da sempre organizzatrice e curatrice della kermesse verde sammarinese –La facilità di accesso a Borgo Maggiore e la sua posizione, rendono Florea 2016 fruibile per cittadino e turisti. Soprattutto, offre loro l’opportunità di scoprire il vero cuore di San Marino: un centro storico considerato da UNESCO patrimonio culturale dell’umanità”.

mag
24
0

Primo giorno di Florea

Guest star della manifestazione “ice cream tulip”, l’introvabile e famoso tulipano a forma di gelato

 

 

Aperta questa mattina nella piazza e nei portici di Borgo Maggiore, alla presenza del segretario di Stato al Turismo Teodoro Lonfernini, Florea – Mostra Mercato di Piante ed Essenze Rare”. La manifestazione arrivata alla sua decima edizione e nonostante un meteo certamente non estivo, scrosci di pioggia e celo sempre coperto dalle nuvole, ha  trasformato uno dei luoghi storici più belli del Titano nel luogo dove sammarinesi e turisti hanno scoperto e acquistato fiori e prodotti legati alla natura di 50 espositori arrivati a San Marino da tutta Italia.

Stella della manifestazione un nuovo, raro, curioso e bellissimo ibrido, il tulipano “ice cream”. Un fiore in tutto e per tutto simile a un gelato alla panna e portato per la prima volta a San Marino da Mara Verbena, organizzatrice e curatrice di Florea.

Domani seconda e conclusiva giornata della kermesse: grande chiusura alle ore 17.00 nel segno di moda e eleganza. Nel pomeriggio di domenica Natura a Porter“, sfilata dei modelli estate 2015 di ” Vanity –Vanity Baby-Hair Welness Tiffany,con gli allestimenti di Fior di Verbena, regia di Fabrizio Raggi, a cui partecipa la simpaticissima attrice comica Elisa Manzaroli e durante la quale ‘Erboristeria  Fior di Lavanda”, offrirà a tutto il pubblico femminile un cofanetto omaggio con i suoi profumatissimi prodotti.

Florea” si svolge con il patrocinio delle segreterie di Stato a Ambiente, Turismo, Istruzione, Interni, della giunta del Castello di Borgo Maggiore, Ugra, FAS, Green Factory – Perla Verde e il sostegno di Ente Cassa Faetano, Banca di San Marino, Itab, Pesaresi Vivai, Roofingreen, Cassa di Risparmio di San Marino e Giochi del Titano.

mag
11
0

Florea il programma

 

 

 

 

Piazza Grande Borgo Maggiore – San Marino

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

      Sabato -  23 maggio

 

Ore 11.00 – inaugurazione ufficiale Florea con la presenza delle massime autorità della Repubblica di San Marino

Dalle 10 – Estemporanea di disegno e pittura per bambini con la collaborazione del Laboratorio d’Arte Domagnano

Ore 11.30/19.30 – Caffè Letterario: tra Cocktail e aperitivi, leggendo di fiori e natura

Ore 15.00 – “I racconti dell’Orto”, incontro con Daniele Zavalloni dell’Ecoistituto di Cesena
Ore 16. 00/19.00 – laboratorio per bambini, in collaborazione con UGRAA Orti in Cassetta

Ore 17.00   - conferenza “La natura a Tavola”, relatore Prof. Pietro Bugli specialista in Nutrizione

Ore 18: 00 – presentazione del menù e della tavola romano gota, a cura del Fondo Ambiente Sammarinese

 

 

 

Domenica – 24 maggio

Ore 10.30 – “I racconti dell’Orto”, incontro con Daniele Zavalloni dell’Ecoistituto di Cesena
Ore 11/19.30 – Caffè Letterario, Tra Cocktail e Aperitivi, leggendo di fiori e natura

Ore 15.30 – Spazio “Voice – Accademy” del canto e del Teatro di San Marino “Leonardo Bollini e Luca Volpinari

Ore 16.00 -    Degustazione prodotti del “Podere Lesignano” e le sue proposte per l’estate 2015
Ore 17.00 portici di Piazza Mercatale : Sfilata moda estate 2015 “Natura a Porter“, con Vanity –Vanity Baby-Hair Welness Tiffany  e Fior di Verbena

                              

La Tavola di Florea

 

 

Con la sezione “Floreat”, la manifestazione si arricchisce di una presentazione dove al menù si abbina la giusta presentazione del tavolo da pranzo, la cucina incontra eleganti allestimenti floreali, nelle cantine e nei locali di Piazza Grande, saranno allestite 4 tavole con decorazioni floreali e “mise en place” dedicati a 4 differenti tipi di menù.

Lo Stellato“, menu’ scelto dallo chef Luigi Sartini del “Ristorante Righi”

Il rustico romagnolo“, allestimento abbinato alla cucina della “Trattoria Zanni” Villa Verucchio.

Il romano-Gota“, un viaggio nel tempo fino alla tavola di Romani e Goti, menù curato dall’archeologo Marco Fulvio Casali, del Fondo Ambiente Sammarinese

Il vegano“, la nuova frontiera dell’alimentazione vegana con il menù scelto da Werther Crescentini del ristorante “Iridis del Ramo d’Oro” (Rimini)

 

Inoltre…

 

Durante i due giorni della manifestazione, la Chiesa del Suffragio di Borgo Maggiore sarà decorata con installazioni floreali realizzate da Mara Verbena di “Fior Di Verbena”.

Durante Florea apertura straordinaria (sabato e domenica) del Centro Naturalistico Sammarinese – Istituto di Studi, ricerche, documentazione e Museo di storia naturale (Via Valdes De Carli, 21).

Podere Lesignano presenta i suoi prodotti e le proposte per l’estate 2015, degustazione e vendita di vini, olio, salumi confetture e prodotti del forno.

Gli artigiani-Hobbisti e le ricamatrici di Montegiardino mettono in mostra i loro capolavori tessili.

 

A Florea 2015 arriva anche la moda. Nella giornata di chiusura della manifestazione, domenica 24 maggio (ore 17), la kermesse verde curata e organizzata da Mara Verbena chiuderà i battenti con una novità assoluta: “Natura à Porter”. Un sfilata di moda su un palcoscenico allestito lungo i portici della piazza Mercatale di Borgo Maggiore, organizzata da Vanities, Vanities Baby, Hair Wellness- Specialisti del Bellessere, Tiffany Estetica e Fior di Verbena. Di scena le collezioni donna e bambino estate 2015 e Fior di Lavanda offrirà in omaggio a ogni donna che seguirà la sfilata un cofanetto con prodotti di bellezza e gli organizzatori un carnet di sconti da utilizzare nei loro negozi

apr
24
0

Mara Verbena e Striscia

Insieme a Luca Sardella e Janira Majello, Mara Verbena ei fiori di San Marino protagonisti della punta del sabato sera di “Striscia La Notizia”.

Mara Verbena arriva sabato sera (25 aprile – ore 21.00) sugli schermi di Canale 5, con la prima della sue tre partecipazioni ad una delle trasmissioni Tv più amate e seguite dagli spettatori: “Striscia La Notizia”. La fiorista sammarinese e curatrice della kermesse verde “Florea”, è ospite nello spazio dedicato a natura e ambiente condotto da Luca Sardella e Janira Majell

Le immagini sono state registrate all’interno di uno straordinario oliveto di Pontinia (LT) e Mara Verbena presenterà al pubblico TV alcuni “gioielli” realizzati utilizzando solo autentici e naturalissimi fiori. Mentre, nelle sue due successive partecipazioni al programma mostrerà curiose e bellissime rose cerate, immerse cioè in un bagno di cera d’api in grado di trasformarle in inconsueti oggetti d’arredamento e spiegherà come riutilizzare contenitori e vasi in vetro per alimenti, in ottimi vasi per fiori.

 
 

Tel: Mara - 0549 903608 - Cell: 335/377578 - floreasanmarino@gmail.com
Copyright 2017© FloreaSanMarino.com