apr
29
0

Florea 2017

 Florea 2017

Nella Piazza Marcatale di Borgo Maggiore arriva la dodicesima edizione di Florea

20 e 21 maggio

(clicca sulla mappa per aprire Google Maps)
Florea mostra mercato di piante ed essenze rare è la più importante manifestazione sammarinese sul mondo del verde e sul rapporto tra uomo e natura. Non solo fiori e piante bellissime, ma un’occasione per conoscere ancora meglio la bellezza dell’ambiente che ci circonda. Per imparare ad amarlo e tutelarlo.
Un manifestazione in programma in uno dei luoghi storici più belli del monte Titano: la piazza Marcatale del quartiere di Borgo Maggiore

L’ingresso a Florea è gratuito!

Prenderanno posto all’ombra dell’ulivo plurimillenario simbolo di Florea. Sono le orchidee di Salvatore Colonna. La collezione è costituita da piante delle specie di Phalaenopsis, Cattleya, Cambria ed Oncidium, e per ognuna di queste saranno in mostra anche una serie vastissima di varietà ed ibridi intergenerici, creati partendo proprio da incroci e ibridazioni di queste specie. L’Azienda Orchidee Colonna nasce oltre 30 anni fa, all’ombra del Vesuvio, da una lungimirante scommessa del suo fondatore, Salvatore Colonna, specializzandosi nella produzione di orchidee recise e da pianta fiorita di alta qualità.L’impegno costante, la professionalità, la capacita di interpretare il mercato ed il continuo miglioramento delle proprie tecniche di coltivazione hanno portato la nostra azienda ad essere un punto di riferimento importante per quanti amano il mondo delle orchidee. Il vivaio ha partecipato a numerosi concorsi di qualità in seno a manifestazioni nazionali ed internazionali quali Flora ad Ercolano, Euroflora a Genova, Horty Fair ad Amsterdam. In ogni manifestazione Orchidee Colonna ha conquistato il pubblico ed una giuria di caratura internazionale confermando, ancora una volta, che il “Made in Italy” è sinonimo di qualità riuscendo a collezionare numerosi premi e riconoscimenti.

http://www.orchideecolonna.it

Nel 2013 l’ottava edizione di Florea, 18-19 maggio, si presenta la suo pubblico con una grande novità: cambia location. Pass dal centro Storico di San Marino a uno dei luoghi naturali e paesaggistici più belli del monte Titano, il Santuario di Valdragone. Luogo dove il pubblico potrà anche ammirare l’Ulivo Gemello Millenario, “star” dell’edizione 2011 di Euroflora e da allora a dimora sulle pendici del monte Titano.

Con i suoi 2400 anni d’età è unico al mondo. E’ una straordinaria e rarissima pianta gemella. Dalla sua radice nascono, infatti, due tronchi distinti, ed è stato importato in Italia, in Puglia, dagli antichi greci attorno al 600 a.c.ed è stato premiato dal (FAS – Fondo Ambiente San Marino) quale straordinario esempio di longevità della sua specie. La sua immagine rappresenta ed esprime in pieno i temi e contenuti proposti quest’anno dalla manifestazione e diventerà il centro attorno al quale ruoterà tutto il programma di Florea 

Arrivano in tanti e da tutta Italia per l’ottava di Florea. Sono già oltre 20 i florovivaisti pronti a partire per San Marino e presentare all’ombra dell’ulivo plurimillenario le loro straordinarie collezioni di fiori, piante e sementi. Tra loro le rose del fiorentino Nicola Cavina. Da 25 anni nel suo vivaio coltiva e selezione piante famose e apprezzate non solo per la bellezza ma per lo straordinario profumo. Poi le piante egli alberi ornamentali del vivaio Ubaldo Tesi di Pistoia, una realtà attiva da quasi un secolo e i cui prodotti sono richiesti e esportati in tutta Europa. E ancora le piante dell’azienda Vivai di Santo Stefano, fondata in Puglia da i coniugi Angelo Lamanna e Anna Dicarlo. Senza dimenticare i fiori coltivati dai ragazzi di San Patrignano nelle serre della comunità e le Bouganvillee e gli agrumi di Tamoflor.

Per saperne di più clicca su:http://www.orchideecolonna.it
www.lerosedinicolacavina.it
www.lavandadellago.it

www.evergreenvivai.it
www.tesiubaldo.it
www.sampatrignano.org
www.vivaisantostefano.it
www.fiordiverbena.com
www.vivaipesaresi.it
www.terranuovaedizioni.it
www.italsementi.it
www.terradisanmarino.sm
www.tamoflor.com

Collezioni di Viburno in Italia

Le Collezioni CRA-FSO a Sanremo e Vezzanelli (SP)
La Collezione Consonni a Erba (CO)
di: Enrico Farina – Carla Dalla Guda
Consiglio per la Ricerca e Sperimentazione in Agricoltura
C R A – F S O Unità di Ricerca per la Floricoltura
e le Specie Ornamentali – Sanremo
ISBN: 978-88-87387-35-3

Editore: Ace International – Floracultura Italia
Data di stampa: Dicembre 2012
Presentazione ufficiale: Florea 18-19 maggio 2013, Repubblica di San Marino
Formato: 17×23,5 cm
Copertina: A colori, rilegato in brossura
Fotografie: 102 + tabelle
Prezzo di vendita: 20,00 euro (iva compresa).

Il libro comprende la storia dei Viburni, il loro uso, la classificazione botanica, la descrizione delle principali varietà commerciali e la descrizione delle collezioni del CRA-FSO di Sanremo (IM), di Vezzanelli (SP) e la collezione Consonni di Erba. Libro indispensabile per gli amatori e appassionati di questa pianta ma di grande utilità anche per il professionisti del verde come vivaisti, giardinieri e paesaggisti.

 

 

apr
1
0

Florea 2012

Florea, mostra mercato di piante ed essenze rare, si e ormai collocata tra le piu importanti manifestazioni sul mondo della natura e del rapporto uomo/ambiente. Non solo fiori e piante bellissime, ma una riflessione piu ampia su di un tema che coinvolge settori di pubblico sempre piu ampi.
Un dato pienamente confermato dall’elevato numero di partecipanti, dall’attenzione dei media e da una location, il centro storico della Repubblica di San Marino, assolutamente unico e affascinante.
 Il programma di Florea 2012.
Durante la manifestazione e in programma (Cava dei Balestrieri) la mostra di 50 acquerelli floreali realizzati da Libereso Gugliemi. La mostra e curata dal Museo Lele Luzzati di Genova*.Libereso incontrera’ gli alunni delle scuole primarie di San Marino con un interessante laboratorio artistico con guida alla pittura e alla natura.
Presentazione del libro di Gabriella Lantero, “Flatting Flowers”
Presentazione del progetto di recupero storico del sito archeologico della “Tanaccia” curato dal FAS Fondo Ambiente Sammarinese, visite guidate agli scavi archeologici della tanaccia a cura di Archeologi del Museo di Stato alle ore 10.30e alle ore 15.30 dei 2 giorni di Florea.
“Dal Cuore della Rosa” dimostrazione e assaggi di prodotti realizzati con i petali della Rosa Repubblica di San Marino.

A Valdragone nell’aiuola dell’Ulivo Gemello Millenario, incontro sull’ulivo e assaggi di Olio extra Vergine di qualita’ superiore.
Domenica 22 aprile
Libereso Guglielmi ore 11’00 (Cava dei Balestrieri )incontro dal titolo “inventa il tuo giardino”
A cura dell’associazione escursionistica la “Genga”, passeggiata naturalistica sui sentieri del monte Titano.
• A cura dell’Associazione Musamelica e il Personal Trainer Danilo Ridolfi
Passeggiata “dimagrire fra la natura” Ore 15.30 cava dei balestrieri

• Convegno FAS San Marino sui progetti di recupero storico ambientali e sulla tutela della natura nella Repubblica della Liberta.

Alla manifestazione ci saranno consorzi e Istituzioni sammarinesi che operano nel comparto agroalimentare, i quali presenteranno i loro prodotti e le loro attivita durante i due giorni della manifestazione.

La Segreteria di Stato per il Territorio, l’Ambiente e l’Agricoltura e il Comitato organizzatore, nell’ambito della manifestazione “Florea” mostra mercato di piante ed essenze rare che si terrà nei giorni 20, 21 e 22 aprile 2012 indicono il concorso “Vetrine e balconi fioriti”, volto a promuovere i valori ambientali, turistici e la cura del verde.

Il concorso è rivolto ai residenti e agli esercizi commerciali del Centro Storico del Castello di San Marino-Città che potranno arredare con piante e addobbi floreali i balconi e/o le vetrine dei negozi o delle attività commerciali. I partecipanti al concorso possono utilizzare qualsiasi tipo di pianta ornamentale verde e/o fiorita, erbacea o arbustiva.

La partecipazione al concorso prevede l’abbellimento a tema libero e a proprie spese delle vetrine e dei balconi che dovranno essere allestiti entro giovedì 19 aprile 2012.
La selezione del balcone e/o della vetrina più bella verrà effettuata sabato mattina da un’apposita Commissione giudicatrice presieduta dal Maestro Libereso Guglielmi e composta da esperti del settore. I criteri di valutazione saranno: originalità e bellezza estetica, qualità di fiori e piante, rispetto del contesto architettonico, urbanistico e ambientale.

La premiazione del vincitore avverrà domenica 22 aprile 2012. Al vincitore verrà assegnato, come premio, un Week-end Benessere per due persone.
L’adesione al concorso, da formularsi via mail, tramite fax o telefonicamente, indicando nome e cognome, indirizzo e recapito telefonico deve pervenire al Comitato organizzatore entro e non oltre le ore 12:00 di mercoledì 18 aprile.
Fax 0549 906814 tel. 0549-903608 – 335-377578
Per informazioni Mara Verbena 0549-903608 — 335-377578.

Ha 2400 anni d’età. E’ stato la “star” dell’edizione 2011 di Florea. E’ uno straordinario ulivo gemello, cioè una pianta dotata di un’unica radice da cui nascono due tronchi distinti ed è stato importato in Puglia dagli antichi greci quasi due secoli e mezzo fa: nel 600 a.c. La sua età è stata stabilita grazie a esami sofisticatissimi dall’International Horticoltural Society americana e stato trasportata a San Marino da un tir appositamente attrezzato per farlo viaggiare, la scorsa primavera. Da allora fa bella mostra di se a Valdragone, vicino al Santuario del Cuore Immacolato di Maria attirando curiosi, amanti della natura, turisti e scolaresche.

Ha trascorso ottimamente l’inverno, affrontando dall’alto della sua età neve e freddo e dimostrando le eccezionali capacità di adattamento e longevità della sua specie vegetale. E’ destinato a rimanere ancora a lungo sulle pendici del Titano e per questo è destinato a diventare il simbolo con cui Florea vuole presentarsi al pubblico.

Un’immagine in grado di raccontare quanto di straordinario la natura e il mondo vegetale sono in grado di donarci.

La 4° edizione di “Florea – Mostra mercato di piante ed essenze rare” si svolgerà, all’interno di un nuovo e straordinario scenario: le mura medievali del centro storico della Repubblica di San Marino, nelle strade e nelle piazze a ridosso della Cava dei Balestrieri e all’ombra del Palazzo Pubblico, a pochi metri dalla vetta del monte Titano.

Appassionati del verde, visitatori e semplici turisti potranno ammirare collezioni botaniche di piante poco note: frutti antichi, pelargonium a foglia profumata, agrumi in vaso, aromatiche, rose, ortensie, hemerocallis, olivi, bonsai e orchidee. Oppure, osservare e acquistare le ultime novità nelle attrezzature per il giardino, nei vasi, nell’editoria e conoscere quanto accade nell’associazionismo di settore.

Le piazzole degli espositori, arricchiranno così di colori le suggestive contrade del Centro Storico e si distenderanno all’interno del Giardino dei Liburni e sul prato della Cava dei Balestrieri, affacciandosi sullo straordinario orizzonte del ciglio del Titano, che guarda alla riviera romagnola e, più in là, alle coste della Croazia. Un monte da poco inserito dall’UNESCO nel patrimonio mondiale dell’umanità, per il suo grande valore storico e paesistico.

Florea celebrerà questo importante riconoscimento con un’iniziativa spettacolare: 42 bambini della prima e seconda elementare della scuola di Cailungo di San Marino realizzeranno una grande opera floreale con fiori recisi freschi offerti dai principali mercati floricoli italiani.

Quindi, cue giorni interamente dedicati al verde, alla botanica, al giardinaggio. Una mostra mercato che raccoglie i florovivaisti più rappresentativi del territorio italiano ed è arricchita da eventi realizzati per far scoprire il territorio e approfondire temi legati al paesaggio e alla conoscenza botanica. Mentre per i più piccoli sono in programma lezioni e incontri per conoscere l’arte del giardinaggio curati da Mara Verbena.

Florea si svolge con l’alto patrocinio della Segreteria di Stato per il Territorio, l’Ambiente e l’Agricoltura, della Segreteria di Stato per il Turismo e lo Sport, della Segreteria di Stato per la Cultura e la Pubblica Istruzione, dell’Ufficio Risorse Agricole e Ambientali e della Giunta di Castello di Città della repubblica di San Marino.

Florea 2009 è liberamente aperta la pubblico e non è previsto il pagamento nessun biglietto d’ingresso.

Gli eventi di Florea

“Landscape in project”

L’edizione della primavera 2009 di Florea coincide con il Mese Mondiale dell’Architettura del Paesaggio e in questa occasione l’AIAPP, L’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio allestirà e presenterà la pubblico la sua mostra “Landscape in project”, realizzata appositamente per celebrare questa ricorrenza.

“Darwin: orchidee in evoluzione”

In occasione del bicentenario della nascita di Darwin il Dipartimento Didattico Scientifico del Parco Oltremare ha realizzato la mostra Darwin: orchidee in evoluzione. L’esposizione, che
sarà presente a Florea, ha come obiettivo quello di raccontare in modo interessante e divertente
l’evoluzione attraverso le orchidee, oggetto di studio di Darwin. Il percorso espositivo sarà
composto da pannelli informativi ed interattivi e da due sezioni con orchidee vere. La guida speciale alla mostra è affidata a Vanda, la mascotte dalle simpatiche sembianze di orchidea.

“I racconti Gastronomici” di Augusto Tocci

Uno spazio particolare sarà quello realizzato da Augusto Tocci, autore di numerose pubblicazioni nelle quali sono illustrate le varie caratteristiche e qualità di bacche e piante, il loro utilizzo in cucina e nei rimedi salutistici, è anche un autorevole
divulgatore delle ricette e delle tradizioni legate al bosco e al sottobosco.
Da anni è titolare di una apprezzata rubrica televisiva, che conduce personalmente,
inserita nella trasmissione “Linea Verde ”, in onda su Rai Uno la domenica mattina.
I “Racconti gastronomici di Casa Tocci con i fiori del bosco” coinvolgeranno i visitatori i quali potranno partecipare all’estrazione di un premio speciale: un week-end gastronomico a Casa Tocci, nello splendore dell’Agriturismo “Il Casalone” di Badia Tebalda.

Escursione naturalistica

Visitare Florea potrà essere un’occasione speciale anche per conoscere meglio il monte Titano.

Con l’Associazione “La Genga” sarà possibile percorrere un itinerario naturalistico fin sulla resta del monte. Il ritrovo è per domenica 5 aprile con partenza da Borgo Maggiore in Piazza Grande dalle ore 8,00 con il seguente percorso: Borgo, sentiero della Rupe, bivio per San Giovanni, Chiusa, Monte Carlo, stand di Murata, cresta del monte Titano, Cava dei Balestrieri-Florea, sentiero della Costa, Borgo. Una decina di chilometri tra luoghi suggestivi compresa la visita a Florea. L’escursione ha costo di euro 1(uno) a persona.

Tante altre le iniziative anche una mostra dedicata ai bonsai allestita dall’Associazione bonsai di San Marino, ed un allestimento di opere pittoriche di artisti sanmarinesi per celebrare il riconoscimento UNESCO, San Marino patrimonio dell’umanità.

Per i visitatori Florea rappresenterà un’opportunità anche per conoscere le specialità enogastronomiche presentate dal Consorzio Terre di San Marino e proposte dai migliori ristoranti sanmarinesi che, tra l’altro, per omaggiare Florea elaboreranno menù particolari a base di fiori ed erbe di stagione.

Chi vorrà dedicare tutto il week-end alla visita della repubblica del Titano potrà approfittare anche di interessanti pacchetti turistici visionabili sul sito www.eventisanmarino.come e www.sanmarino2000.sm .

La scheda di Florea 2009

Luogo di svolgimento: San Marino Centro storico (Cava dei Balestrieri e Giardino dei Liburni).

Data di svolgimento: sabato 4 e domenica 5 aprile.

Orario di apertura al pubblico: continuato dalle ore 9,00 alle 19,00.

Ingresso: gratuito.

Come arrivare in auto: autostrada A14 uscita Rimini sud quindi seguire le indicazioni Repubblica di San Marino. Una volta entrati nel territorio della Repubblica seguire indicazioni Centro Storico.

Parcheggio: diversi i parcheggi disponibili, tra cui alcuni a tariffa convenzionata, le indicazioni in loco.

Prenotazione alberghiera: San Marino 2000 – Telefono: 0549.995031 – fax 0549.990573 – mail: info@sanmarino2000.sm

La 4° edizione di “Florea – Mostra mercato di piante ed essenze rare”sisvolgerà,all’interno di un nuovo e straordinario scenario: le mura medievali del centro storico della Repubblica di San Marino, nelle strade e nelle piazze a ridosso della Cava dei Balestrieri e all’ombra del Palazzo Pubblico, a pochi metri dalla vetta del monte Titano.

Appassionati del verde, visitatori e semplici turisti potranno ammirare collezioni botaniche di piante poco note: frutti antichi, pelargonium a foglia profumata, agrumi in vaso, aromatiche, rose, ortensie, hemerocallis, olivi, bonsai e orchidee. Oppure, osservare e acquistare le ultime novità nelle attrezzature per il giardino, nei vasi, nell’editoria e conoscere quanto accade nell’associazionismo di settore.

Le piazzole degli espositori, arricchiranno così di colori le suggestive contrade del Centro Storico e si distenderanno all’interno del Giardino dei Liburni e sul prato della Cava dei Balestrieri, affacciandosi sullo straordinario orizzonte del ciglio del Titano, che guarda alla riviera romagnola e, più in là, alle coste della Croazia. Un monte da poco inserito dall’UNESCO nel patrimonio mondiale dell’umanità, per il suo grande valore storico e paesistico.

Florea celebrerà questo importante riconoscimento con un’iniziativa spettacolare: 42 bambini della prima e seconda elementare della scuola di Cailungo di San Marino realizzeranno una grande opera floreale con fiori recisi freschi offerti dai principali mercati floricoli italiani.

Quindi, cue giorni interamente dedicati al verde, alla botanica, al giardinaggio. Una mostra mercato che raccoglie i florovivaisti più rappresentativi del territorio italiano ed è arricchita da eventi realizzati per far scoprire il territorio e approfondire temi legati al paesaggio e alla conoscenza botanica. Mentre per i più piccoli sono in programma lezioni e incontri per conoscere l’arte del giardinaggio curati da Mara Verbena.

Florea si svolge con l’alto patrocinio della Segreteria di Stato per il Territorio, l’Ambiente e l’Agricoltura, della Segreteria di Stato per il Turismo e lo Sport, della Segreteria di Stato per la Cultura e la Pubblica Istruzione, dell’Ufficio Risorse Agricole e Ambientali e della Giunta di Castello di Città della repubblica di San Marino.

Florea 2009 è liberamente aperta la pubblico e non è previsto il pagamento nessun biglietto d’ingresso.

Gli eventi di Florea

“Landscape in project”

L’edizione della primavera 2009 di Florea coincide con il Mese Mondiale dell’Architettura del Paesaggio e in questa occasione l’AIAPP, L’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio allestirà e presenterà la pubblico la sua mostra “Landscape in project”, realizzata appositamente per celebrare questa ricorrenza.

“Darwin: orchidee in evoluzione”

In occasione del bicentenario della nascita di Darwin il Dipartimento Didattico Scientifico del Parco Oltremare ha realizzato la mostra Darwin: orchidee in evoluzione. L’esposizione, che

sarà presente a Florea, ha come obiettivo quello di raccontare in modo interessante e divertente

l’evoluzione attraverso le orchidee, oggetto di studio di Darwin. Il percorso espositivo sarà

composto da pannelli informativi ed interattivi e da due sezioni con orchidee vere. La guida speciale alla mostra è affidata a Vanda, la mascotte dalle simpatiche sembianze di orchidea.

“I racconti Gastronomici” di Augusto Tocci

Uno spazio particolare sarà quello realizzato da Augusto Tocci, autore di numerose pubblicazioni nelle quali sono illustrate le varie caratteristiche e qualità di bacche e piante, il loro utilizzo in cucina e nei rimedi salutistici, è anche un autorevole
divulgatore delle ricette e delle tradizioni legate al bosco e al sottobosco.
Da anni è titolare di una apprezzata rubrica televisiva, che conduce personalmente,
inserita nella trasmissione “Linea Verde ”, in onda su Rai Uno la domenica mattina.
I “Racconti gastronomici di Casa Tocci con i fiori del bosco” coinvolgeranno i visitatori i quali potranno partecipare all’estrazione di un premio speciale: un week-end gastronomico a Casa Tocci, nello splendore dell’Agriturismo “Il Casalone” di Badia Tebalda.

Escursione naturalistica

Visitare Florea potrà essere un’occasione speciale anche per conoscere meglio il monte Titano.

Con l’Associazione “La Genga” sarà possibile percorrere un itinerario naturalistico fin sulla resta del monte. Il ritrovo è per domenica 5 aprile con partenza da Borgo Maggiore in Piazza Grande dalle ore 8,00 con il seguente percorso: Borgo, sentiero della Rupe, bivio per San Giovanni, Chiusa, Monte Carlo, stand di Murata, cresta del monte Titano, Cava dei Balestrieri-Florea, sentiero della Costa, Borgo. Una decina di chilometri tra luoghi suggestivi compresa la visita a Florea. L’escursione ha costo di euro 1(uno) a persona.

Tante altre le iniziative anche una mostra dedicata ai bonsai allestita dall’Associazione bonsai di San Marino, ed un allestimento di opere pittoriche di artisti sanmarinesi per celebrare il riconoscimento UNESCO, San Marino patrimonio dell’umanità.

Per i visitatori Florea rappresenterà un’opportunità anche per conoscere le specialità enogastronomiche presentate dal Consorzio Terre di San Marino e proposte dai migliori ristoranti sanmarinesi che, tra l’altro, per omaggiare Florea elaboreranno menù particolari a base di fiori ed erbe di stagione.

Chi vorrà dedicare tutto il week-end alla visita della repubblica del Titano potrà approfittare anche di interessanti pacchetti turistici visionabili sul sito www.eventisanmarino.come e www.sanmarino2000.sm .

La scheda di Florea 2009

Luogo di svolgimento: San Marino Centro storico (Cava dei Balestrieri e Giardino dei Liburni).

Data di svolgimento: sabato 4 e domenica 5 aprile.

Orario di apertura al pubblico: continuatodalle ore 9,00 alle 19,00.

Ingresso: gratuito.

Come arrivare in auto: autostrada A14 uscita Rimini sud quindi seguire le indicazioni Repubblica di San Marino. Una volta entrati nel territorio della Repubblica seguire indicazioni Centro Storico.

Parcheggio: diversi i parcheggi disponibili, tra cui alcuni a tariffa convenzionata, le indicazioni in loco.

Non c’è bisogno di vivere al caldo. Le palme crescono bene anche in un clima freddo. Ce ne sono 100 specie in grado di adattarsi benissimo ai nostri giardini o terrazzi. Mentre, per avere una dimostrazione di cosa significa biodiversità, basta osservare le 400 differenti specie di peperoncini ornamentali e alimentari, utilissimi per colorare il nostro orto e completare le ricette dei nostri piatti. Sono due tra le tante curiosità della seconda edizione di Florea mostra mercato di piante ed essenze rare in programma i prossimi 12 e 13 aprile, al Centro Garden di Cailungo a San Marino. La manifestazione si svolge con il patrocinio delle segreterie di stato all’Ambiente e al Turismo e dell’Ufficio gestione risorse agricole e ambientali della Repubblica del Titano.

Il programma è ricco d’iniziative dedicate agli appassionati del verde e dell’ambiente. Il Museo dei colori naturali, presenterà le piante con cui è possibile creare straordinari colori naturali ed uno spazio sarà dedicato all’uso decorativo delle graminacee. Infatti, sono proprio attenzione e rispetto per la natura e la scelta di comportamenti ecocompatibili e sostenibili, a caratterizzare buona parte della passione per il verde. Così in giardino si usa un materiale nobile come il “cotto”, presente a Florea con il suo marchio storico Impruneta, perché traspira, assorbe e restituisce calore. I suoi vasi sono luogo ideale per crescere, per esempio, le rose galliche antenate di quelle che oggi abitano i nostri giardini. Arrivano dritte dal medioevo, dalle abbazie dove erano coltivate, quali piante officinali, dai monaci cistercensi e sono presentate a Florea dal vivaio Campanella.

Ed ancora incontri con gli architetti del gruppo studi e ricerche Arnaldo Caprai per discutere come progettare il proprio giardino e le Soroptimist di Rimini e della Romagna la possibilità di seguire un seminario di Mara Verbena sull’arte dei fiori in tavola. Il tutto muovendosi tra gli stand di 40 tra i migliori florovivaisti del nostro Paese, fra i quali Pedro Minto di “Raziel”, nome biblico dell’Arcangelo delle imprese impossibili, con la sua infinita offerta di 2500 tipi diversi di bulbi, provenienti da tutto il mondo.

Apertura al pubblico dalle 9.00 alle 19.00 per tutte e due le giornate della manifestazione. Biglietto d’ingresso, solo per gli adulti, 3 euro.

 
 

Tel: Mara - 0549 903608 - Cell: 335/377578 - floreasanmarino@gmail.com
Copyright 2017© FloreaSanMarino.com